Serata informativa sul futuro della pallavolo Poschiavo

DSC_3949Si è svolta mercoledì sera 31 agosto 2011, presso le palestre di Poschiavo, un’importante serata informativa organizzata dalla Società Ginnastica Poschiavo sul futuro del gruppo pallavolo. Veramente tanti i genitori ma soprattutto i ragazzi/e accorsi in palestra per ascoltare le novità che il futuro ha in serbo per loro. Prima di dare inizio alla serata, il presidente della SGP Sandro Albasini ha dato il ben venuto ai presenti, e in speciale modo agli allenatori della stagione 2011/2012 e ai due ospiti illustri invitati dalla società per questa serata così rilevante vale a dire: Bruno Savaris presidente della Fipav di Sondrio e il vice presidente Giovanni Moretti.


“Qualcosa si sta muovendo!” – così ha iniziato il proprio discorso Albasini – “abbiamo qui tra noi questa sera, gente di carisma, gente importante i quali hanno attraversato la frontiera e sono venuti da noi, anche perché circa un anno fa, pure se con non poche difficoltà abbiamo rotto il ghiaccio, e la Val Poschiavo volley può finalmente giocare in Italia a pallavolo, ora facciamo parte, come dice sempre Savaris della grande famiglia della pallavolo italiana”.


Un’ altra novità molto importante che Sandro Albasini ha “rivelato” ai presenti è la strada, non certo facile, impegnativa sì ma molto interessante che in agosto sei allenatori della società hanno deciso d’ intraprendere ovvero il corso allenatori a livello italiano. “Perché tutto questo? Vi sarete chiesti!” Ha continuato Sandro.” Lo stiamo facendo, come dicevo prima, perché se vogliamo raggiungere qualcosa con questa pallavolo Val Poschiavo, senza togliere nulla a quello che è stato fatto negli ultimi dieci quindi anni, perché è stato bellissimo, però siamo rimasti sempre ad un certo livello, da qui lo scopo di questa serata informativa, la nostra pallavolo non ha una meta di serie A, però ci siamo prefissi un certo obbiettivo e vogliamo cercare di crescere un pochino e per fare tutto questo é chiaro che ci dobbiamo preparare noi come allenatori per dare a voi ragazzi quello che vi occorre. Ora ricominceremo con gli allenamenti, poi vedremo se saremo pronti a partecipare con una squadra al campionato in provincia di Sondrio, cosa sicuramente non indifferente, visti anche i diversi spostamenti che le varie partite comporteranno, ma si vedrà!”


Sandro Albasini ha poi ceduto la parola a Bruno Savaris il quale dopo aver ringraziato il presidente della SGP per l’invito, ha spiegato brevemente l’organizzazione della società sportiva, della quale fanno parte ben 27 squadre, al momento si stanno costituendo ancora due o tre società, ed entro il 2012 le squadre partecipanti alla pallavolo saranno circa un trentina.


Pensate che la società ha come atleti circa 3’000 tesserati, considerando gli allenatori, più tutte le persone che ruotano attorno alla società si arriva ad un movimento di circa 4’500-5’000 persone. Come ha sottolineato Savaris- “ non é facile gestire il tutto, visto che il comitato è composto da solo cinque persone, perciò vi lascio pensare quello che c’è da fare tutto l’anno!”


Di seguito nel suo intervento, il vice presidente della FIPAV di Sondrio, nonché membro della commissione gare, Giovanni Moretti ha illustrato in modo chiaro e breve l’organizzazione gare. Moretti ha sottolineato l’importanza delle regole che vanno rispettate, ovvero essere sempre presenti alle partite, puntuali agli allenamenti, l’iscrizione ai campionati, che gli allenatori abbiano il tesserino di allenatore e cosi via. La fascia d’età dei giocatori va dai 5 anni fino a 60 anni per chi se la sente ancora! La stagione sportiva per quello che riguarda la pallavolo va da ottobre a maggio. Dal punto di vista agonistico, è giusto si dare il massimo quando si è in campo, ma la cosa più importante, come in tutti gli sport è che i ragazzi si divertano.


Come ha detto Sandro prima di congedare i  presenti: “il cammino non è facile, ma la strada è quella, è solo quella cari ragazzi, e se vogliamo far qualcosa dobbiamo seguire la strada che ha tracciato prima Giovanni, piano piano, noi ci siamo, ma però dobbiamo avere anche la vostra piena collaborazione per poter costruire tutti assieme qualcosa di bello e gratificante per la Val Poschiavo Volley!


Concludo questo mio articolo facendo tanti auguri alla Val Poschiavo Volley, con la speranza di poterla veder giocare in Valtellina!

Nadia Garbellini Tuena
Collaboratrice de “Il Grigione Italiano”


  1. Nessun commento al momento.
(non verrà pubblicato)

  1. Nessun trackback al momento.

SetPageWidth